WORDPRESS ALCUNI PUNTI DA SEGUIRE SECONDO LA MIA ESPERIENZA

Photo by Luca Bravo on Unsplash

 In wordpress è sempre difficile avere sotto controllo tutti i vari passaggi da seguire per creare un sito da zero , di seguito ho cercato di raccoglierli :

FARE ATTENZIONE ALLA QUALITA’ DEL SITO

  • Testare link interrotti, problemi di compatibilità, errori
  • Reputazione, se non è DAVVERO pronto il vostro sito non mettetelo on line
  • Avere dei punti da seguire è fondamentale, per chi raccoglie tutte le informazioni e per chi implementa ogni cosa in wordpress
  • Pensare al futuro del sito, essere certi che tutti i contenuti sia aggiornati ed aggiornarli sempre ( plugins, thema, core )

Vediamo di perseguire alcuni punti che ci porteranno, con SUCCESSO, alla fine della costruzione del nostro sito WORPDRESS :

  1. BACKUP DEL SITO – fare una copia di backup del sito una volta che è finito, ci son molto strumenti che lo possono fare.
  2. CREARE UNA PARTE STAGING – importante se non si è sicuri di una soluzione, plugins, etc avere qualcosa che permette di fare delle prove in sicurezza.
    1. WP -STAGING
    2. CLONER
  3. NUMERA I PUNTI DA FARE E SMARCA CIO CHE HAI FATTO – sembra banale, ma ci son talmente tanti punti da ricordare in un’installazione di wordpress che è fondamentale seguire un elenco di cose da fare
  4. PASSARE PER IL FAMOSO SOW ( Statement of work )  – Cercare di capire sempre a che punto si è rispetto l obiettivo prefissato con il cliente
  5. CONTROLLO DELLE MODIFICHE DURANTE IL PERCORSO – E’ molto facile che durante la creazione del sito, percorrendo i punti che vi servono a sviluppare le varie parti , alcune cose cambiano rispetto a cio che si era pensato in origine; state attenti a controllare questa parte
  6. UN CONSIGLIO , FATE UNA PAUSA – come sempre accade, nei progetti lunghi e complessi, a volte non si notano le cose che abbiamo davanti agli occhi, quindi davvero fate una pausa , distraetevi. In modo tale da tornare poi di nuovo lucidi e produttivi.
  7. CONTROLLARE ASPETTO VISIVO , LEGGIBILITA’ E FUNZIONALITA’ – pagina per pagina controlliamo quanto indicato :
    1. Logo
    2. Navigation bar
    3. Images
    4. Designs
    5. Text
    6. Header/footer strips
    7. Calls-to-action
    8. Links
    9. Forms
    10. Maps
    11. Contact info
    12. Sidebars
    13. Callouts
    14. Popups
    15. Social media
    16. Widgets
    17. Logins/portals
  8. CONTROLLATE BENE LA SINTASSI E LA GRAMMATICA – sarebbe davvero poco piacevole che le pagine che avete scritto siano piene di errori grammaticali e di contenuto per fare questo vi potete anche far aiutare da :
    1. JETPACK
  9. COMPRATE LE FOTO / VERIFICATELE –  che tutte il materiale foto/video sia non protetto da copyright o immagini libere
  10. VERIFICARE CHE L’ICONA FAVORITA SIA A POSTO –  sembra la “ciliegina sulla torta” , però il sito è davvero completo in tutte le sue funzionalità , se pensiamo davvero a tutto; ormai tutti i themi dei siti hanno la gestione dell’icona che rappresenta il sito wordpress, se questo non dovesse accadere questo un ottimo plugin
  11. IMPOSTARE LA PARTE PRIVACY ( cookie,etc) – ci sono un sacco di plugin che fanno questo, direi che potreste usare Auto Terms of Service and Privacy Policy
  12. GESTIONE DELLA PAGINA 404 – Se hai gia seguito quanto indicato fin’ora non dovrebbero esserci problemi per cui il visitatore non debba trovare una pagina, ma se questo dovesse accadere , procediamo come segue :
    1. Creazione di un messaggio pagina 404 e di pagina. Il plugin vi aiuterà a farlo
    2. Impostare un plugin come il 404-301 plugin-che registrerà tutti i 404 errori e consentono di reindirizzare ogni errore a un’altra pagina
  13. TEST DEI SOCIAL MEDIA CHE SIANO SINCRONIZZATI IN TEMPO REALE –  essendo una parte importante della vita digitale , è necessario che il sito possa alimentare e che la parte social possa fare altrettanto con il nostro sito in wordpress, sarebbe opportuno FARE DEI TEST POSTANDO REALMENTE CONTENUTI
  14. ASSICURARSI CHE IL SITO SIA PRONTO PER IL SEO – ( wiki ) – Se volete che il vostro sito web sia trovato, è necessario assicurarsi che sia ottimizzato e questo significa che le pagine, immagini e contenuti per la ricerca e la condivisione. WordPress ha un strumento predefinito SEO, ma non è così “intelligente” o completo come molti utenti di WordPress vorrebbero che fosse. Il sito ha bisogno di parlare correttamente ai motori di ricerca, in modo da assicurarsi che sia tutto impostato nel modo giusto. Un plugin come SmartCrawl contribuirà a questo., mentre YOAST è di sicuro il piu usato e performante. Al fine di ottenere il vostro sito notato sui social e aiutano gli utenti a trovare contenuti pertinenti, ogni pagina e post del blog avrà bisogno di una presentazione Foto, parole chiave e categorie assegnate ad esso per una migliore UX.
  15. CONTROLLA IL TUO ROBOTS.TXT  –  oltre che gestire la conformità delle pagine adatte alle specifiche SEO, è necessario anche dire cosa si vuole o non si vuole far vedere ai motori di ricerca,  a tal proposito una guida di google
  16. CONFERMARE CHE TUTTI I PROCESSI DEL SITO FUNZIONANO CORRETTAMENTE – Se si dispone di un modulo o di un portale di acquisto sul tuo sito web, allora avete un certo processo che  aspetta i visitatori , seguendoli  al fine di firmare qualcosa, fare un acquisto, o ottenere informazioni aggiuntive. Fare un test di ogni singolo processo che dovrebbe portare ad un risultato, per assicurarsi che non vi siano difetti o punti di confusione lungo la strada. È inoltre necessario assicurarsi che il successo di pagina  e successivo redirect sia in atto , guardare come si desidera  che siano. Ecco cosa si dovrebbe verificare :
    1. Se stai pensando di mettere a disposizione un file in download, in realtà si scarica il file  quando si fa clic?
    2. Se c’è una registrazione o un form di contatto connesso ad un crm, campaign monitor, etc questi vengono alimentati ?
    3. Se c’ è un carrello della spesa, facendo il processo di ordinazione raccoglie tutte le informazioni corrette, sia  cliente che di pagamento quando si attiva il processo di acquisto da parte vostra?  
    4. se è richiesto un pagamento, si può confermare che il pagamento è stato elaborato in modo corretto? Se si utilizza PayPal, hanno uno strumento di test Sandbox testing tool che vi aiuterà a verificare questo. 
    5. tutti i campi richiesti del form funzionano ?
    6. come proprietario del sito ricevi tutte le notifiche via mail dopo ogni transazione ?
    7. tutti i bottoni / links funzionano correttamente ?
    8. una volta che le transazioni sono completate, i clienti/visitatori sono reindirizzati ad una thank you page ?
    9. La raccolta di e capacità di elaborare le conversioni del sito web sono una parte essenziale di qualsiasi business online, quindi questo è un test cruciale per ogni sviluppatore da avere nel proprio arsenale. Se non siete sicuri di come avete dotato il vostro sito web con uno di questi tools, ci sono una serie di plugin che possono aiutare con l’impostazione dei punti di controllo di conversione in modo corretto.
  17. Prestare particolare attenzione sui plugins/add-on che abbiamo installato o implementato sul sito, che si interfacciano al thema, in modo tale da essere sicuri che facciano cio che noi pensiamo.
  18. ormai è un dato certo la metà ed oltre del traffico di un sito arriva da DISPOSITIVI MOBILI, bene è necessario testare che le funzionalità e la leggibilità del vostro sito sia buona anche in questo, in aiuto Google ha un sito per testarne la bontà.
  19. eseguire un test di compatibilità per tutti i browser, dobbiamo essere davvero sicuri che il nostro sito venga visto correttamente da tutti i browser ( i.explorer, edge, chrome, firefox,safari, etc).
  20. si dovrebbe testare il sito anche per le diverse disabilità, in questo wordpress ha creato alcune note, mentre se volessimo controllare quanto indicato questo un ottimo modo.
  21. La qualità del codice è importante per la salute complessiva del sito e ci sono alcune norme in vigore (vale a dire, il World Wide Web Consortium, o W3C) che dettano i requisiti che devono essere soddisfatti in modo che un sito web per essere compatibile. Per un test rapido della qualità di codifica, è possibile utilizzare controllo HTML del W3C per vedere se il sito è a posto e compatibile con quanto descritto.
  22. Prima del lancio, verificare che si sta utilizzando l’installazione più recente di WordPress. Lo stesso sarà necessario per alcun plugin o temi che si utilizzano con il sito web. Questo è importante non solo per motivi di sicurezza, ma anche per garantire che tutti gli strumenti rimangano compatibili con WordPress.  Ci sono due modi per automatizzare questi aggiornamenti. È possibile farlo tramite il file wp.config.php o si può trovare un plugin (come questo) che lo farà per voi. In questo modo, se si sta consegnando il vostro sito ad un cliente, si può almeno essere sicuri di avere fatto tutti questi test.
  23. Se il vostro sito ha un certificato SSL (e il vostro sito web dovrebbe avere uno, soprattutto se si dispone di un sito e-commerce), testarlo prima che il sito sia on line. Dama gratis SSL on-line ti consente di sapere se c’è qualcosa di sbagliato o mancante con il certificato. Un sito dove si possono avere dei certificati SSL libero e HTTPS per WordPress con Encrypt e Certbot riconosciuti e sono gratis.
  24. Mentre il vostro fornitore di hosting vi aiuterà a mantenere determinati livelli di sicurezza per il sito, gli hacker stanno diventando sempre più esperti nel muoversi dentro tutti i firewall che possono essere stati creati. Ecco perché è importante avere i propri standard di sicurezza in vigore, in particolare in cui riguardano rendere i siti di e-commerce PCI compatibile. Un buon punto di partenza è avere un plugin per la sicurezza di WordPress a pagamento come Defender e un altro gratis Wordfence
  25. Il tempo di caricamento del sito è un fattore importante per l’esperienza utente e, non solo, è anche un importante fattore decisivo se rimangono sul tuo sito web o meno i visitatori. A tre secondi il tempo di attesa è spesso troppo lungo per molte persone, quindi avrete bisogno di un modo per testare prima la velocità del tuo sito e dopo il lancio. Google Page Speed Insights esaminerà e offrirà spunti e raccomandazioni per quanto riguarda il tempo di caricamento del tuo sito web. È inoltre possibile utilizzare plugin come Hummingbird che ottimizzano la velocità del tuo sito web direttamente all’interno di WordPress. Questi tipi di plugin possono aiutare a identificare le aree problematiche e aiutare a Minimizzando CSS, file Javascript, e altro ancora.
  26. Molti sviluppatori non considerano LO STRESS DEL SITO AD UN INTENSO TRAFFICO  e questo, soprattutto quando si inizia con un nuovo sito web, è importante sapere quanto traffico il tuo sito web in grado di gestire. Che cosa succede se improvvisamente un enorme picco di traffico colpisce il tuo sito? Va bene che questo crolli (anche temporaneamente) e perdere quei potenziali vendite, anche se è solo un evento di una volta? No, certo che non lo è.Ecco perché è necessario testare i limiti del tuo sito web in anticipo. Verificare che il limite di memoria PHP e MAX_FILE_SIZE corrispondere alle dimensioni del tuo sito web. E usare qualcosa in piu come Multi-DB per ottimizzare il vostro sito web quando si ha un sacco di plugin o file su più reti e siti. Poi si può seguire questi passaggi e condurre stress-test sul tuo sito web per assicurarsi che sia in grado di sopportare un sovraccarico di dati o di traffico.
  27. Questo può sembrare insignificante o superficiale , ma ti consigliamo  aggiornare tutti i nomi utente e le password che hanno accesso al tuo sito web in formati più forti,  testarli prima di consegnarli. Una volta che il sito va on line , sarete quindi sicuri di aver dato credenziali  sicure per gli utenti.

Il processo di testing sarà abbastanza lungo, assicuratevi  di avere abbastanza tempo a disposizione nella fase di post-sviluppo per condurre i test, risolvere gli eventuali problemi potenziali, e revisionate il tutto prima.

E se non è possibile gestire da soli il tutto o non siete in grado di far fronte a quanto indicato in questo articolo , contattateci  direttamente o compilate il form richieste , INSIEME FAREMO QUESTO BEL LAVORO